Cronache Bastarde

inchieste tra giornalismo e racconto

Rosarno, 2013. “Ogni italiano dovrebbe venire qui”.

leave a comment »

rosarnoIl primo febbraio 2013 un team di Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha visitato alcune aree che accolgono i lavoratori africani che giungono da novembre a marzo nei comuni di Rosarno e San Ferdinando per la stagione agrumicola. In particolare la tendopoli/baraccopoli di San Ferdinando, la vicina nuova tendopoli (non ancora funzionante) e il campo container di contrada Testa dell’Acqua a Rosarno. Nonostante i ripetuti appelli e le denunce che da mesi arrivano dal territorio (comuni, associazioni, sindacati), la situazione igienico-sanitaria e abitativa del campo di San Ferdinando appare a tutt’oggi disastrosa e le condizioni in cui sono costretti a vivere i lavoratori immigrati, raccapriccianti (questione denunciata più volte su questo blog). La nuova tendopoli con una capienza di 400 posti, allestita dalla Prefettura, dovrebbe aprire nei prossimi giorni quando ormai la stagione della raccolta degli agrumi volge alla fine. Anche quest’anno i lavoratori migranti, i cittadini e la società civile di Rosarno sono stati lasciati soli dalle istituzioni, nonostante le ripetute richieste di aiuto.

VEDI il fotoracconto

Medici per i Diritti Umani (MEDU) è una organizzazione umanitaria e di solidarietà internazionale, senza fini di lucro, indipendente da affiliazioni politiche, sindacali, religiose ed etniche. Dal 2004 MEDU porta assistenza sanitaria alle popolazioni più vulnerabili nelle situazioni di crisi all’estero e in Italia.

Written by Cronache Bastarde

21 febbraio 2013 a 11:53

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: