Cronache Bastarde

inchieste tra giornalismo e racconto

Forza Nuova: ennesimo segnale di odio contro gli immigrati

with 2 comments

forza nuova“Chiuso per invasione”. Recita testuali parole il cartello affisso durante la notte dai militanti di Forza Nuova sul cancello di ingresso dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Pesaro. Ad accompagnare l’azione, una nota (riportata anche da stranieriinitalia) che sputa odio contro gli immigrati.
“L’ immigrazione costituisce un pericolo enorme e urgente, che va affrontato con rapidità e fermezza, risulta ormai drammaticamente evidente che una visione multiculturale e multirazziale della società non sia praticabile” denuncia il movimento di estrema destra, che cita gli episodi di cronaca nera “di cui sono protagonisti gli immigrati che invadono le nostre città”.

Forza Nuova invoca “rastrellamenti immediati ed espulsioni di massa per gli immigrati che hanno commesso atti criminosi sul territorio italiano; il blocco dei flussi migratori regolari; il potenziamento dei controlli sui confini attraverso l’esercito” e altro. Concludendo che “è ora di insorgere contro il flagello dell’immigrazione selvaggia”.

A commentare l’accaduto a quanto pare è solo Khalid Chaouki, responsabile Nuovi Italiani del PD e candidato alla Camera, che si è detto profondamente indignato per la sottovalutazione pericolosa dei nuovi movimenti e partiti di chiara ispirazione neo fascista che proliferano nel Paese. Tuttavia, sarebbe davvero auspicabile una condanna decisa da parte di tutte le forze politiche.

Non è la prima volta, infatti, che i lavoratori immigrati vengono umiliati da partiti di estrema destra nostrani,  che continuano a invocare a gran voce provvedimenti anticostituzionali nel silenzio delle Istituzioni.

Written by Cronache Bastarde

15 febbraio 2013 a 12:44

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ecco un estratto della relazione dell’ispettorato per l’immigrazione del Congresso americano dell’ottobre 1912 che prese il titolo di “Rapporto sugli immigrati italiani”.

    “Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti di loro puzzano anche perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno e alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi o petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti fra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare fra coloro che entrano nel nostro Paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali. Propongo che si privilegino i veneti e i lombardi, tardi di comprendonio e ignoranti ma disposti più di altri a lavorare. Si adattano ad abitazioni che gli americani rifiutano pur che le famiglie rimangano unite e non contestano il salario. Gli altri, quelli ai quali è riferita gran parte di questa prima relazione, provengono dal sud dell’Italia. Vi invito a controllare i documenti di provenienza e a rimpatriare i più. La nostra sicurezza deve essere la prima preoccupazione ”.

    E’ razzismo puro, proprio come quello, un secolo dopo, dei militanti di Forza Nuova che poi è vecchia e si chiama FASCISMO !

    Giuseppe Lacerenza

    15 febbraio 2013 at 13:53

    • Egregio Giuseppe,probabilmente gli italiani erano anche peggio di come lei ha riportato:non so; un dato però é CERTO:il rapportoche lei (e tanti altri) cita è FALSO e in rete troverà il modo di approfondirlo

      lorenza

      12 maggio 2013 at 20:51


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: