Cronache Bastarde

inchieste tra giornalismo e racconto

Le italiane tornano a fare le colf

leave a comment »

Per anni i lavori domestici sono stati considerati appannaggio (quasi esclusivo) degli stranieri. Una tendenza che in molti credevano irreversibile. Tuttavia, la crisi economica sta cambiando la vita di molte persone e i mestieri umili vengono rivalutati. Succede in particolare alle donne, che tornano a fare le domestiche. Secondo quanto emerge dai dati Inps, infatti, nel 2008 domestiche e badanti di nazionalità italiana erano 119.936, cresciute negli anni della crisi fino a 134.037 nel 2009, 137.806 nel 2010 e 143.207 nel 2011.

Significa 23.000 in piu’ in tre anni. Un aumento di circa il 20%.

E non è tutto. Nel Belpaese si registrano lavoratori sempre più vecchi. Dal 2009 al 2011 i dipendenti privati in Italia sono rimasti costanti nel loro totale, ma è diminuita sensibilmente la quota di under 30 nello stesso periodo: l’11,3% in meno. Ovvero 280 mila occupati in meno.
Considerando gli under 19, la diminuzione diventa addirittura del 45,5%. (da oltre 110 mila a poco più di 60 mila).

Il numero degli apprendisti, invece, è crollato: dal 2009 al 2011 sono il 14,6% in meno.
Gli operai, stando sempre all’ultimo bilancio sociale Inps, rappresentano oltre la metà dei lavoratori dipendenti, con oltre 6,5 milioni di contribuenti.

Invece di progredire, si torna indietro, a quando le donne rimanevano a casa a lavare, pulire e stirare.
Un mestiere dove ci si confronta, da sempre, con tariffe da fame.

(Immagine: Banksy, streetart, minimal-list.max.gazzetta.it)

Written by Cronache Bastarde

21 novembre 2012 a 15:45

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: