Cronache Bastarde

inchieste tra giornalismo e racconto

Una perizia per Stefano Cucchi

leave a comment »

La chiusura dell’istruttoria dibattimentale sembrava imminente, ma alla fine la Corte d’Assise di Roma ha stabilito che ci vorrà una maxiperizia per chiarire le cause della morte e il decorso sanitario di Stefano Cucchi. Il ragazzo morì il 22 ottobre 2009 nel padiglione penitenziario dell’ospedale Sandro Pertini di Roma, una settimana dopo il suo fermo per droga. E’ evidente, dunque, che le numerose consulenze medico-legali raccolte fino ad ora non sono riuscite a fare piena luce sulle cause e sulle responsabilità connesse alla morte di Cucchi. Lo scopo di questa maxiperizia, infatti, è quello di stabilire se Stefano sia stato pestato nelle celle del tribunale romano in attesa dell’interrogatorio di garanzia, se effettivamente fu abbandonato dai medici e dagli infermieri del reparto di medicina protetta del Pertini e se, in generale, ci siano state irregolarità nel trattamento del caso.

Il prossimo 9 Maggio, perciò, i giudici della III Corte d’Assise di Roma nomineranno i periti e ci sarà il conferimento dell’incarico. Sotto processo ci sono in tutto 12 persone, tra agenti penitenziari, medici e infermieri, imputati (a vario titolo e a seconda delle posizioni) di favoreggiamento, abbandono d’incapace, abuso d’ufficio, falso ideologico, lesioni ed abuso di autorità. Secondo i consulenti della difesa Stefano Cucchi sarebbe morto a causa di una malnutrizione severa che giustificherebbe la presenza sul suo corpo di ecchimosi ed ematomi.

Nessun riferimento a un eventuale pestaggio. Nessun calcio. Nessuna bastonata. Nemmeno per le fratture o certi traumi, alcuni dei quali sarebbero giustificabili-secondo i consulenti della difesa- come conseguenze di una caduta.
Nemmeno le ecchimosi agli occhi farebbero pensare, a quanto pare, esplicitamente a dei pugni.

Ad ogni modo la decisione della Corte di nominare un apposito collegio di periti per fare chiarezza è stata accolta con soddsfazione e fa supporre come la tesi sulla malnutrizione e le consulenze raccolte non siano così solide come sostiene la difesa degli imputati.

Non a caso il legale di Ilaria Cucchi aveva chiesto la perizia fin dall’udienza preliminare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: